Volare nonostante tutto.

c784702e398fab254d52f73d53fbc6a2.604x363x1

Ogni momento brutto, ogni cattiveria ricevuta, ogni ostacolo che hai mai superato in vita…

….pensaci, fai vibrare nuovamente quella sensazione disgustosa in te.

Come ti senti? Vuoi rompere qualcosa? Vuoi rivalsa? Sei stato abusato/a, sei stato stuprato emotivamente? Fisicamente? Non sei solo. Non sei sola. You’re fucking no alone!

Questo Mondo è la Prova Ultima. Questa finzione di Atomi, cellule e regole umane è la prova del nove.

Leggi tutto »

“Me ne sbatto il cazzo”

eminem-the-pope-smokes-dope-02-i-dont-give-a-fuck

Chiedo scusa se i miei toni sono forti per qualcuno, ma non c’è frase più rappresentativa di “Me ne sbatto il cazzo”. In riferimento cosa? Alle menzogne del marketing. Sono capitato per sbaglio sul sito di un tizio che – pur di far cliccare le persone sul suo dannato link affiliato e fare 2 spiccioli – ne spara di grosse, ma di grosse che solo chi ne sa qualcosa del settore potrebbe controbattere.

Il punto è questo: il marketing, il vendersi è indispensabile. Hey, sveglia: vivi nel capitalismo (anzi, se abiti in italia e non hai visto posti tipo Londra NON SAI cosa significhi capitalismo) per cui anche se sei il meglio sulla piazza DEVI fare marketing, DEVI saperti distinguere. È il gioco amico, anche a me fa schifo, ma è come vanno le cose nel 2015.

Leggi tutto »

Una funzione segreta di GMail per aumentare la tua produttività

gmail-alias

Come impostare i DNS di un dominio TopHost

Perché odio le telefonate!

no-calls-small-talk

Odio le chiamate. È vero. Per questa mia forma mentis sono sempre sentito un alieno, uno ‘strano’. Con mio sollievo, le prime conferme che non sono poi così strambo sono arrivate dopo la lettura di 4 ore la settimana, il fantastico libro di Tim Ferris. Se tu entrassi nella mentalità di quello che Tim chiama il “nuovo ricco”  (NR), potresti renderti conto di quanto spesso telefonate, appuntamenti e riunioni non siano altro uno spreco di tempo colossale.

Qualche tempo giorno fa mi sono imbattuto in un articolo di Dharmesh Shah, il CEO di HubSpot. Reputo il suo intervento simpatico e diretto perché spiega in modo magistrale il punto di vista “timidoni del telefono”. Ho pensato che molti miei lettori possano identificarsi con quanto scritto per qui ho deciso di tradurlo in italiano. :-)

Per quanto mi riguarda, sono particolarmente d’accordo con il primo ed il secondo punto. Oddio, anche con gli altri, ma non mi ritengo così introverso e timido… anzi: sono un tipo davvero strano. Delle mattine non toccherei il telefono per nessuna ragione al mondo, altre mi alzo con la voglia di telefonare al servizio clienti Vodafone pur di fare 2 chiacchiere.

La traduzione non è quella di un professionista, ma sono sicuro che rende l’idea. Buona lettura.

Leggi tutto »